NEWS ED EVENTI

Su RaiTRE si parla di udito!

Schermata 2018-10-17 alle 15.24.59

A “Mi Manda RaiTre” hanno parlato di perdita di udito, in particolare di apparecchi acustici e di quanto sta peggiorando la situazione dell’udito su tutta a popolazione. Vediamo alcuni dati:
Schermata 2018-10-17 alle 15.24.27

È quindi fondamentale farsi controllare l’udito e tenere monitorata la situazione. Ovviamente esistono moltissimi tipi di apparecchi, a seconda del tipo di sordità. Il problema fondamentale è che poco si parla di sordità, anche se negli ultimi anni fortunatamente sempre di più…
NON ABBASSIAMO LA GUARDIA! L’importante è che se ne parli!

Potete rivedere il servizio qui al minuto 36,30 comincia il servizio.

Senza categoria

Grazie davvero!

Ed eccoci qui, oggi, pieni di gioia e di soddisfazione a ringraziare della splendida serata di ieri sera.

Prima di tutto vogliamo ringraziare tutti quelli che hanno partecipato alla serata, senza i quali non avrebbe avuto una così buona riuscita. Ovviamente il merito e un altro importante ringraziamento va a Davide Santacolomba che ha suonato in modo superlativo, ci ha emozionato con la sua musica, nonché entusiasmato per la sua grande forza di volontà.

Ringraziamo anche Asi per la collaborazione, Amplifon -Advanced bionic e Cochler per aver creduto nel nostro progetto e aver contribuito alla realizzazione. Tutti gli enti patrocinanti, in primis il Comune di Parma, sia per il contributo che per la partecipazione attiva e importante dell’Assessore Guerra e del Sindaco Pizzarotti, che hanno avuto parole semplici e toccanti nei confronti della sordità e sui quali crediamo di poter contare anche nel futuro.

Un ringraziamento speciale va al Prof. Vincenzo Vincenti sul quale sappiamo di poter contare sempre e anche in quest’occasione ci ha dato dimostrazione di credere nel nostro progetto e con il suo entusiasmo ci ha spronato a mettere in moto tutta la macchina organizzativa fin dall’inizio.

Grazie all’impegno di tutti i soci volontari, al consiglio direttivo che fa del suo meglio per conciliare i propri impegni lavorativi e familiari con le esigenza dell’associazione… avremo sicuramente dimenticato qualcuno, ma non ce ne vorrete… grazie di cuore!

Contiamo di vedervi anche al prossimo evento!😉

Senza categoria

29 settembre: concerto all’Auditorium Paganini nella giornata mondiale del sordo

In questa giornata l’Associazione Sento con Verdioff ha pensato di dedicare un evento musicale proprio ad una raccolta fondi dedicata alla sordità.

Proprio la sordità è riconosciuta dai maggiori organismi sanitari come una delle disabilità sensoriali più gravi e invalidanti in assoluto, seconda solo alla privazione della vista, si resta colpiti dal numero di differenti aspetti in cui essa si presenta.

Senza categoria

Concerto 29 Settembre: alcune anticipazioni.

Schermata 2018-06-29 alle 11.47.16Per la prima volta a Parma, Davide Santacolomba, musicista non udente, si esibirà al piano all’interno del Verdi OFF, eventi collaterali al Festival Verdi.

Il suo repertorio è vario e la scaletta non è ancora stata resa nota, ma oltre a GIUSEPPE VERDI, eseguirà probabilmente alcuni pezzi di FRANZ SCHUBERT, CLAUDE DEBUSSY, SERGEJ RACHMANINOFF

L’evento è a cura dell’Associazione SENTO
Con la partecipazione diMICHELE GUERRA, Assessore del Comune di Parma, VINCENZO VINCENTI, Otorinolaringoiatra e Pro Rettore con delega alla Sanità dell’Università di Parma.
In collaborazione con Comune di Parma, Università di Parma

Ingresso libero con prenotazione a verdioff@teatroregioparma.it

NEWS ED EVENTI

A Libera

di marco liberaIn questi giorni improvvisamente ha lasciato questa vita terrena la nostra Consigliera e co-fondatrice dell’Associazione SENTO, Libera Antonietta Di Marco.

Libera più di tutti noi incarnava l’essenza della nostra associazione, infatti era sorda con due impianti cocleari. Abbiamo conosciuto una donna che ha fortemente voluto e creduto nella nascita di questa associazione, pragmatica, decisa, che spesso ci richiamava a guardarla in faccia mentre parlavamo (anche noi udenti frequentemente dimentichiamo che i nostri interlocutori, pur se portatori d’impianto cocleare, necessitano di avvertenze particolari nella comunicazione verbale), perché lei voleva sentire e capire, perché questo era un suo diritto e lei lo esigeva.

Libera è sempre stata presente ai nostri Consigli, ha sempre dato il suo contributo alla discussione e alle scelte, era una persona preziosa.

Non so se adesso ci senti carissima Libera Antonietta, ma se così è, vorrei dirti che ci mancherai e che noi cercheremo, sempre più, di andare avanti anche nel tuo nome.

Vorrei ricordarti con il dono più prezioso che ci hai lasciato, le parole con le quali avevi descritto la tua “rinascita” uditiva con l’impianto cocleare:

“… Ho ricominciato a sentire il cinguettio degli uccelli, lo scroscio dell’acqua, il rumore della pioggia. E potrei continuare all’infinito…”

In quell’ ”Infinito” che ora ti accoglie ti mandiamo il nostro saluto.
Arrivederci  Libera

Michele e tutto il Consiglio Direttivo

 

NEWS ED EVENTI

Davide Santacolomba: alcune informazioni prima di conoscerlo

DAVIDE SANTACOLOMBA_PIANO

Davide Santacolomba è un ragazzo palermitano di trent’anni. È stato ammesso dopo una durissima selezione ad un master di perfezionamento a Lugano, in Svizzera e i suoi concerti sono seguitissimi in Italia. Riesce solo a “percepire i suoni”, ma con un Impianto Cocleare ora può amplificarli. “Ogni volta che ne scopro uno sono incredulo“.

È straordinario che Davide abbia cominciato a parlare da subito e discretamente bene. “Con la mia sordità dovrei parlare molto male e in maniera un po’ piatta, invece ho comunque avuto subito una buona intonazione”, spiega. Per la musica, il discorso è diverso. “Esistono ciechi che suonano e che con la loro visione immaginaria del proprio strumento, con un tatto ed un udito molto sviluppato riescono a suonare, ma esistono davvero pochissimi musicistisordi. Io un pianista sordo non l’ho ancora conosciuto”, sorride.
Cinque anni fa a Davide hanno fatto un Impianto Cocleare, che gli permette di percepire meglio i suoni e amplificarli. “Ogni volta che scopro un suono nuovo sono stupito, felice e incredulo. Un esempio? Lo scontro dei calici per un brindisi. Ma anche il mare, i gabbiani, il rumore delle foglie calpestate. Ho scoperto che le donne, spesso, hanno un tono di voce molto alto”, ride. La difficoltà più grande è la percezione dei suoni acuti. Per comporre la sua musica, così, Davide studia le note nella parte bassa del pianoforte (quella più grave), per poi ricostruirle nella parte acuta. “Ho recuperato due ottave sopra il do centrale e ne riesco a capire intonazione e intensità, ma salendo ancora di frequenza è tutto molto indefinito”.

SANTACOLOMBA_ BIODavide compone musica autonomamente e si impegna in concerti seguitissimi in tutta Italia. Un’occasione unica anche quella di Parma, il 29 settembre 2018 all’Auditorium Paganini. Ci sono tutte le premesse per un Sold Out, speriamo ci sia posto per tutti.

La musica è un mondo difficile: “Siamo artigiani che mirano alla perfezione delle forme, dei contadini che lavorano sodo per mantenere le loro serre”, spiega. Il suo sogno, comunque, è quello di diventare un concertista di musica classica. “Come mi immagino tra dieci anni? Con un pianoforte – sorride –, in giro per i teatri di tutto il mondo”.
Ingresso libero con prenotazione a verdioff@teatroregioparma.it

NEWS ED EVENTI

Concerto di Davide Santacolomba: un’occasione da non perdere!

Davide Santacolomba_videoPlayUn’artista unico, musicista affermato nel panorama internazionale, per la prima volta a Parma in Concerto, all’interno della rassegna Verdi Off – Festival Verdi.

“CERVELLO, UDITO E MUSICA”
Auditorium Niccolò Paganini
sabato 29 settembre 2018, ore 19.00

Non perdete quest’occasione, affrettati a prenotare, i posti sono limitati!
Ingresso libero con prenotazione a verdioff@teatroregioparma.it