NEWS ED EVENTI

Aumentano le speranze…

Leia-Armitage

In questi giorni di festa ho letto un articolo che spero possa dare speranza anche a chi, fin ora, non ha potuto accedere all’Impianto Cocleare:  Leia, una bambina dell’Essex, in Gran Bretagna, quando è nata non aveva nulla dell’apparato uditivo, e questo significava che non l’avrebbero potuta aiutare né gli apparecchi acustici tradizionali né l’impianto cocleare.
Ma i genitori non si sono scoraggiati e al Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust hanno tentato un’intervento pionieristico che prevede l’impianto del tronco cerebrale uditivo con l’inserimento di un dispositivo direttamente nel cervello per stimolare le vie uditive nei bambini nati senza coclea o nervi uditivi.
Un microfono e un’unità di elaborazione del suono viene impiantato sul lato destro del cervello e trasmette il suono all’impianto. Questa stimolazione elettrica può fornire sensazioni uditive, ma non promette di ripristinare l’udito normale. L’intervento ovviamente non ha gli stessi risultati per tutti: ad alcuni andrà meglio di altri, ma in molti casi può davvero cambiare la loro vita.
La vita di Leia è davvero cambiata. Chissà che si possa fare passi da gigante!

 

Fonti: BBC
Image: PA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...